share on:


 


  back to the project list

 

Progetto esecutivo metrotranvia Milano Parco Nord – Desio – Seregno

Aggiornamento Piano della Mobilità e gestione della viabilità nelle fasi di cantiere

In ottemperanza a quanto previsto dalla Prescrizione n. 38 dell’Allegato 1 alla Delibera CIPE n. 52/2008 sono state sviluppate le attività d’indagine, analisi e valutazione del quadro conoscitivo in relazione al quadro generale e ai temi che caratterizzano la mobilità del contesto territoriale interessato dal progetto della nuova infrastruttura:
– analisi della distribuzione attuale dei flussi di traffico;
– quadro generale relativo alle modalità e agli itinerari che caratterizzano il sistema di offerta del trasporto pubblico e collettivo;
– caratteristiche e ricostruzione del sistema complessivo della sosta. Il complesso delle indagini svolte, per ciascuno dei tre temi sviluppati, risulta articolato su tutto il corridoio territoriale interessato dalla realizzazione dell’infrastruttura che comprende i comuni di Milano, Bresso, Cusano Milanino, Paderno Dugnano, Nova Milanese, Desio, Seregno.

Sulla base delle risultanze ottenute, in ottemperanza alla Prescrizione n. 2 dell’Allegato 1 alla Delibera CIPE n. 52/2008” sono state inoltre predisposte:
– l’analisi delle caratteristiche del cronoprogramma lavori e la natura dell’impegno e delle interferenze sulla rete viabilistica derivanti dalle attività di realizzazione della nuova infrastruttura;
– simulazioni finalizzate ad evidenziare gli effetti delle diverse fasi realizzative rispetto alla circolazione del traffico veicolare e alle distribuzione dei flussi, in condizione di assenza di misure di gestione;
– definizione di uno schema generale di utilizzo di itinerari “alternativi” rispetto ai quali ricanalizzare quote significative degli spostamenti in relazione alla evoluzione degli scenari e macrofasi di cantiere;
– analisi ed identificazione della fattibilità delle diverse opzioni di itinerario funzionali alle strategie di contenimento del disagio;
– individuazione delle tipologie di gestione e delle modalità di intervento, nonché della relativa localizzazione, funzionali ad aumentare la capacità di attrazione delle opzioni di “itinerario alternativo” rispetto alle scelte dell’utenza;
– simulazione degli effetti sulle condizioni generali di distribuzione dei flussi veicolari in presenza dell’utilizzo di “itinerari alternativi” a supporto della evoluzione delle diverse macrofasi di cantiere;
– determinazione dell’efficacia delle misure ed interventi proposti per la mitigazione degli impatti sulla collettività connessi alle attività di cantiere necessarie alla realizzazione della Metrotranvia Milano Parco Nord – Seregno.

Infine, muovendo dalle risultanze e dai contenuti conoscitivi elaborati nel corso dell’aggiornamento degli studi sulla mobilità, con particolare riferimento alla offerta di sosta esistente e programmata, relativi al contesto territoriale interessato dalla realizzazione della metrotranvia, sono state elaborate:
– l’analisi delle caratteristiche del cronoprogramma lavori e la natura dell’impegno e delle interferenze sulla offerta della sosta, derivanti dalle attività di realizzazione della nuova infrastruttura;
– analisi ed individuazione della disponibilità di aree “esterne al presente appalto” per un loro utilizzo temporaneo con la finalità di compensare quote significative di sosta rispetto ai disagi e alle interferenze derivanti dalla realizzazione dei lavori della metrotranvia.

2014 Technital SpA

 

 


 

Via Garibaldi 7

tel. [39] 051.644.98.38

fax [39] 051.644.98.29


40124 Bologna

 

Via M. Melloni 32

tel. [39] 02.29.40.79.29

fax [39] 02.20.42.02.05


20129 Milano


HTML5 | CSS

 

© 2021 - Righetti e Monte Ingegneri e Architetti Associati